“Apparecchio” ma non solo. Perché ricorrere al trattamento ortodontico?

 

L’ortodonzia è quell’area dell’odontoiatria che studia e tratta le diverse anomalie dello sviluppo, della costituzione e della posizione dei denti e delle ossa mascellari. L’Ortodontista è lo specialista che si occupa della prevenzione di eventuali malformazioni di sviluppo e di posizione, della diagnosi di tali situazioni (quando già presenti) e del trattamento effettivo.

I trattamenti ortodontici prevedono la correzione della malposizione di denti e ossa mascellari per mezzo di opportune apparecchiature. Producono miglioramenti della funzione masticatoria, favorevoli cambiamenti estetici del viso e del sorriso. Possono, inoltre, essere mirati alla correzione della respirazione e della pronuncia. Sono consigliati perché, per esempio, il malposizionamento dentale può comportare:

  • problemi psicosociali correlati all’estetica dentofacciale
  • problemi funzionali, come la difficoltà nei movimenti maxillari (cioè delle mascelle) e problemi di masticazione, deglutizione o fonazione
  • problemi parodontali, deterioramento dentale correlato alla malocclusione (imperfetto combaciamento fra i denti delle due arcate dentarie).

 

Qual è l’età giusta per un trattamento ortodontico?

Ricordando che solo attraverso un’accurata visita dal proprio dentista si può stabilire con certezza se si deve ricorrere a trattamenti o apparecchi ortodontici, in genere, se la salute dei tessuti di supporto dei denti è buona, non ci sono limiti di età al trattamento ortodontico. In caso di bambini è consigliabile eseguire una visita di controllo intorno ai 6/7 anni, mentre l’età migliore per iniziare un trattamento si attesta intorno ai 9/10 anni. Non si escludono comunque interventi più precoci, secondo le necessità. È fondamentale capire che, alcune volte, un trattamento tempestivo può evitarne di successivi più complessi e onerosi. Si raccomanda, in ogni caso, di non aspettare che il bambino abbia perso tutti i denti da latte prima di eseguire una visita presso uno specialista.

 

Come funziona il trattamento ortodontico?

Lo spostamento correttivo dei denti avviene come reazione a una forza leggera applicata dagli apparecchi. Ci sono vari tipi di apparecchi ortodontici, sia fissi che mobili.

In base alla gravità del problema si determina il tipo di approccio ortodontico più efficace per il paziente. La scelta dell’apparecchio dipende dall’età, dalle condizioni ed esigenze del paziente e dal tipo di problema che l’ortodontista deve risolvere. La cura può richiedere l’uso di apparecchi di contenzione.

 

Il sorriso, come ogni altra parte del corpo, si modifica negli anni; in caso di necessità i trattamenti ortodontici vi permetteranno di evitare la naturale tendenza al disallineamento dei denti e di aver voglia di sfoggiare sempre il vostro sorriso migliore.

 

In QUESTO VIDEO del nostro ortodontista dott. Antonio Darsiè è possibile vedere i grandi risultati che si possono ottenere.

 

 

studio-dentistico-Odontoiatrica-Dottori-Val-Santa-lucia-di-piave-conegliano

Newsletter

Odontoiatrica Dottori Val srl  - P.I.: 04683040267 - Num. REA : TV - 370061
Direttore Sanitario Dottor Giorgio Val - iscritto all'Albo dei Medici Chirurghi di TREVISO n. 03759 - iscritto all'Albo degli Odontoiatri di TREVISO n. 00125 | Autorizzazione Sanitaria N. 8273 del 12/12/2014

Quba © 2022. All rights reserved. Terms of use and Privacy Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi