Il bruxismo

La parola “Bruxismo” (dal greco brýkhō, “digrigno i denti”) è il termine medico che indica la tendenza a digrignare i denti serrando con forza la mascella e la mandibola, contraendo tutta la muscolatura che è coinvolta nella masticazione: movimenti eccessivi di occlusione e sfregamento che possono causare l’abrasione dei denti.

 

LE CAUSE

Il bruxismo è un disturbo che può verificarsi sia nel sonno, inconsciamente, sia da svegli. Nel caso di bruxismo nel sonno, le cause sono il più delle volte lo stress e l’ansia; nel caso si verifichi da svegli, invece, le cause possono essere la tensione o una particolare concentrazione. Quando è provocato da fattori di stress, continuerà a verificarsi fino a quando non si eliminerà la fonte di disagio.

Le cause sono svariate e molto volte agiscono multifattorialmente. Sono, per esempio: alcune malattie neurologiche che provocano la comparsa di movimenti involontari e aumentano anche l’attività dei muscoli della masticazione; lo stress; problemi legati alle apnee notturne.

Il tutto può essere provocato anche dall’assunzione di alcuni farmaci (tra i quali alcuni neurolettici e antidepressivi) che possono appunto causare effetti collaterali che coinvolgono l’attività muscolare.

 

IL BRUXISMO SI MANIFESTA SIA NEI BAMBINI, SIA NEGLI ADULTI

Il bruxismo infantile, che solitamente ha il suo massimo riflesso nel complesso periodo dell’adolescenza, è portato a risolversi quasi sempre spontaneamente con la crescita e la serenità psicologica. Accade spesso che il problema possa  andare e venire nel tempo, acuendosi nei periodi più stressanti.

 

COME CAPIRE SE SI SOFFRE DI BRUXISMO?

Ci sono alcuni segnali che possono aiutare:

  • mal di testa ingiustificato
  • dolore irradiato alla zona delle orecchie (articolazione temporo-mandibolare)
  • difficoltà ad aprire del tutto la bocca
  • denti più sensibili del solito al caldo e al freddo
  • dolore alla zona cervicale
  • dolenzia muscolare

 

UN MODO PER CURARE IL BRUXISMO: IL BITE

Il metodo principale per curare il bruxismo è portare un “bite”. Si tratta di un apparecchio (placche occlusali) trasparente, realizzato in resina acrilica e simile a un paradenti, modellato secondo le proprie arcate dentali. Ha la funzione di risolvere molti problemi dell’apparato masticatorio, tra i quali quelli appunto legati al digrignamento dei denti, oltre che alla dislocazione mandibolare e al russamento. “Bite” deriva dall’inglese e significa “morso”. Viene utilizzato solitamente durante il riposo notturno: prima di coricarsi lo si inserisce  sui denti superiori e lo si tiene per tutta la notte.

IN CONCLUSIONE

Il bruxismo causa l’abrasione dei denti ma se il problema persiste nel tempo, perché trascurato o non individuato correttamente, oltre a questi ne risentono anche le articolazioni temporo-mandibolari, che si danneggiano.

Il dentista valuta il disturbo e ne stabilisce anche la durata della terapia.

 

studio-dentistico-Odontoiatrica-Dottori-Val-Santa-lucia-di-piave-conegliano

Newsletter

Odontoiatrica Dottori Val srl  - P.I.: 04683040267 - Num. REA : TV - 370061
Direttore Sanitario Dottor Giorgio Val - iscritto all'Albo dei Medici Chirurghi di TREVISO n. 03759 - iscritto all'Albo degli Odontoiatri di TREVISO n. 00125 | Autorizzazione Sanitaria N. 8273 del 12/12/2014

Quba © 2018. All rights reserved. Terms of use and Privacy Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi