Conoscere la carie, per batterla.

 

La carie minaccia la salute dei nostri denti a tutte le età: si tratta di una vera e propria malattia degenerativa dei tessuti duri del dente. Inoltre, si tratta di una patologia trasmissibile tra persona e persona: i batteri responsabili, infatti, possono essere veicolati tramite la saliva (ad esempio nella madre che bacia il proprio bambino). La causa principale è la scarsa igiene orale: quando i residui di cibo e bevande, che si attaccano ai denti, non vengono debitamente rimossi con lo spazzolino ed il filo interdentale si crea il campo ideale per la proliferazione batterica.

Nei punti in cui la pulizia non avviene o comunque è meno efficace, si forma la placca batterica: i batteri al suo interno trasformano gli zuccheri del cibo in acidi, i quali andranno a disgregare le strutture dentali. Gli acidi aggrediscono prima lo smalto (lo strato superficiale del dente), poi la dentina; se non vengono fermati possono procedere in profondità fino alla polpa dentale. Il dolore, o meglio la sensibilità dentale, non verrà avvertita solo quando viene contatta la polpa ma già quando la carie interessa la dentina. Dalla polpa, infatti, si diramano nella dentina le fibre nervose che, se irritate dalla carie, rendono il dente sensibile al caldo/freddo o alla pressione. Fintanto che la carie rimane circoscritta alla dentina è possibile intervenire preservando la vitalità dell’elemento grazie a un’otturazione. Quando però viene colpita la polpa, sarà necessario trattare il dente, devitalizzandolo.

In casi estremi si può arrivare alla completa distruzione della corona dentale. Purtroppo, in questa situazione si dovrà procedere con l’estrazione dell’elemento.

 

COME COMBATTERE LA CARIE

L’arma migliore per combattere la carie è giocare d’anticipo, con la PREVENZIONE:

  • Lavarsi i denti almeno 2 volte al giorno e usare il filo interdentale giornalmente.
  • Eseguire una visita annuale di controllo, vivamente consigliata anche dal Ministero della Sanità. Ha lo scopo di controllare la presenza di carie e la salute di tutta la bocca.
  • Sottoporsi ad almeno una seduta annuale di igiene professionale presso il proprio igienista dentale di fiducia.

ATTENZIONE: la carie non si cura mai da sola, necessita di un intervento del dentista. Solo quando si riscontra in fase iniziale ed è limitata allo smalto (che diventa opaco e gessoso, a volte pigmentato) si può cercare di rimediare attraverso una corretta igiene orale e l’applicazione di prodotti a base di fluoro e calcio. In ogni caso, dev’essere sempre il dentista a valutare il tipo di trattamento da effettuare in base al tipo di carie presenti.

 

 

studio-dentistico-Odontoiatrica-Dottori-Val-Santa-lucia-di-piave-conegliano

Newsletter

Odontoiatrica Dottori Val srl  - P.I.: 04683040267 - Num. REA : TV - 370061
Direttore Sanitario Dottor Giorgio Val - iscritto all'Albo dei Medici Chirurghi di TREVISO n. 03759 - iscritto all'Albo degli Odontoiatri di TREVISO n. 00125 | Autorizzazione Sanitaria N. 8273 del 12/12/2014

Quba © 2022. All rights reserved. Terms of use and Privacy Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi