Edentulismo: cos’è e come si può risolvere

Partiamo dall’etimologia, ossia dall’origine della parola. “Edentulismo” deriva dal latino “edentŭlus”, derivazione di “dens dentis” (cioè “dente”) col prefisso “e-” che significa “senza”. “Edentulo” dunque significa “privo di denti”; “edentulismo” (o “edentulia”) è il termine medico che indica la perdita dei denti. Si tratta di un fenomeno che si verifica normalmente con l’avanzare dell’età, però per varie cause può verificarsi anche prima.

 

PERDITA DEI DENTI: LE CONSEGUENZE

L’edentulismo è sicuramente uno stato invalidante sotto numerosi punti di vista, il più evidente parte dall’aspetto estetico che la perdita dei denti comporta, ossia una vera e propria alterazione dei tratti somatici: si accentua il mento, si afflosciano le labbra e le guance si infossano. Il risvolto psicologico è facilmente comprensibile: per il disagio e la vergogna di mostrarsi “sdentati”, le relazioni sociali vengono limitate, se non azzerate.

L’assenza di denti, però, sconvolge anche l’assetto dell’equilibrio corporeo in cui il capo, e in particolare la mandibola, gioca un ruolo fondamentale. Chi soffre di edentulismo ha frequenti episodi di mal di testa, a cui va ad aggiungersi una cattiva digestione da imperfetta triturazione del cibo. Questa modifica della bocca, infatti, causa una serie di mutamenti nell’apparato stomatognatico che alterano i tessuti e le funzioni.

 

MA QUALI SONO LE CAUSE?

La prima causa dell’edentulismo è sicuramente legata al naturale processo biologico dell’invecchiamento. Entrano in gioco, però anche alcune patologie, prima fra tutte la parodontite, cioè l’infiammazione del parodonto che, nei casi più gravi e non curati, può portare appunto alla perdita totale degli elementi dentali (approfondisci QUI). Un’altra causa può essere una “semplice” carie destruente (ossia così grave da distruggere il dente).

L’edentulismo però può essere anche conseguenza di patologie gravi che hanno ripercussioni sul cavo orale – come alcune neoplasie (tumori), il virus dell’HIV, la LAD (Leukocyte Adhesion Deficiency) – e inoltre di malnutrizione/denutrizione, così come di cattive condizioni generali dell’organismo.

 

I RIMEDI

Le più moderne tecnologie odontoiatriche danno una risoluzione positiva nella maggior parte dei casi di edentulismo. La prima soluzione alla mancanza dei denti è rappresentata dalla tradizionale dentiera.

L’alternativa più moderna ma soprattutto più efficace è rappresentata dall’implantologia, che permette una sostituzione fissa dei denti perduti, operazione che, naturalmente, deve essere eseguita esclusivamente da uno specialista.

 

studio-dentistico-Odontoiatrica-Dottori-Val-Santa-lucia-di-piave-conegliano

Newsletter

Odontoiatrica Dottori Val srl  - P.I.: 04683040267 - Num. REA : TV - 370061
Direttore Sanitario Dottor Giorgio Val - iscritto all'Albo dei Medici Chirurghi di TREVISO n. 03759 - iscritto all'Albo degli Odontoiatri di TREVISO n. 00125 | Autorizzazione Sanitaria N. 8273 del 12/12/2014

Quba © 2022. All rights reserved. Terms of use and Privacy Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi